Dreaming Iceland – Il Video

Appassionato di volo e da molti anni creativo nel settore della fotografia e ripresa video… Appena la ricerca tecnologica ha reso disponibile qualcosa che portasse una fotocamera/telecamera in volo a costi esigui rispetto a blasonate e dispendiose produzioni cinematografiche, è chiaro che la voglia di sperimentare mi ha solleticato le sinapsi.
Per chi inizia da zero, ma non vuole decollare con un giocattolo, la scelta è quasi obbligata: DJI Phantom 3 Pro; un gioiello tecnologico che “c’ha dentro più elettronica di una nave da guerra…” (come disse una volta il mio professore di Elettronica II).
Il Phantom è un drone semplice da manovrare, ma sufficientemente complesso da permettere riprese creative e affascinanti. Dopo poca pratica si riesce già ad ottenere un discreto risultato. La videocamera, con sensore Sony EXMOR 1/2.3”, è minuta ma ben carrozzata: 4K 30fps, scatti a 12 Mpixels, focale fissa a 2.8 e un angolo di campo di 94°. Il tutto montato su un gimbal stabilizzato a tre assi che conferisce al drone il premio di “cavalletto nel cielo”. Stunning, come dicono gli anglosassoni.

Ecco qui il primo risultato, ancora a livello sperimentale, di ciò che produce questo fantasma volante.
In un luogo che mi aveva già visto in passate scorribande fotografiche: la Caldara di Manziana. Un luogo surreale e desolato che ricorda alla lontana le vedute islandesi terra e fuoco.
La versione articolo con galleria fotografica è invece raggiungibile a questo link.

, , ,
Articolo precedente
Acque del mondo intorno
Articolo successivo
Castel d’Ischi * Luoghi segreti a due passi da Roma

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.