Ovvero la cascata con il paese intorno. Invitati da Alessandra e Gaetano per questa deliziosa scampagnata nel frusinate, partiamo subito scoppiettanti, con la sosta colazione in una pasticceria camuffata in un angolo decentrato rispetto al paese. Fuori poco appariscente, dentro… il regno del maritozzo ripieno. Con le abbondanti energie affrontiamo la visita al centro storico e abbiamo la fortuna di poter visitare il castello sulla sommità adiacente alla cascata, le sue sontuose stanze, i suoi curati spazi e giardini. Una meraviglia.

Pranzo in un magnifico agriturismo con piatti locali e nel pomeriggio immancabile la visita ad Arpino, il vecchio borgo con il famoso arco a sesto acuto.

, , ,
Articolo precedente
Dal safari fotografico al safari… gastronomico
Articolo successivo
L’umbria è alle porte • Lugnano in Teverina

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu